Primo nei motori di ricerca! (digressione semiseria sullo stato dell’arte)

A volte mi diverto a leggere gli esperti nella (o nel? Non l’ho mai capita questa mania di metterla al maschile) SEO, la Search Engine Optimization (l’ottimizzazione per i motori di ricerca) che ti promettono, manco fossero Guru, il primo posto nei motori di ricerca, chiunque tu sia e qualunque prodotto tu debba vendere o far vedere.

Mi divertono, specie nei vari gruppi dedicati alla SEO, quando si offrono volontari, dietro lauto compenso ovviamente, per metterti non solo in prima pagina, che in certi campi è già un grosso risultato, ma addirittura primo!

Si, ok, bravi, bravi, bravissimi, è tutto bello, bello, bellissimo! (cit.). Ma con cosa mi ci metti?

Perché è quello che fa la differenza.

Mettiamo che hai un hotel sul mare a Sanremo, lo chiami Hotel Mare Sanremo, magari se ti cercano su Google con la parole hotel+mare+sanremo ti trovano, altrimenti, se ti chiami Hotel Celestina o Pensione da Giovanna hai un po’ di difficoltà a risalire la classifica e scalzare quelli che sono in prima pagina. Al netto dei sistemi di booking, Tripadvisor e Kayak e altri. Non è difficile immaginare che sia una causa quasi persa.

Eppure c’è chi te lo promette. Li vedi lì, sempre in cerca del cliente, sempre in cerca di venderti la loro esperienza livello=Guru.

Ma quanta esperienza hanno? Alcuni parecchia, lo ammetto. A quelli nun je spiccio manco casa, come dicono in centro Italia. Ma tanti, ma veramente tanti, sono solo venditori di fuffa perché è una promessa impossibile da mantenere, specie con le chiavi di ricerca più interessanti tipo sanremo+mare+ hotel se hai un hotel sul mare a Sanremo.

primo nei motori di ricercaCorsi a pagamento, promesse fasulle, gente che si vende on-line e non è neppure in seconda pagina. Insomma, ci sarebbe da ridere se non ci fosse da piangere.

La SEO, non è una scienza esatta, Google ha l’abitudine consolidata di cambiare ogni tot l’algoritmo di ricerca, favorendo di volta in volta (secondo me ogni tanto un po’ alla cazzo) certi parametri rispetto ad altri, facendoti salire e scendere in classifica da un giorno all’altro. A volte ti va di culo e ti ritrovi proiettato nell’olimpo del web proprio con le chiavi di ricerca che ti interessano, a volte ti trovi in seconda o terza pagina senza aver fatto nulla.

Io non ho mai promesso a nessuno, specialmente in tempi brevi, né la prima pagina, né il primo posto. Me ne guardo bene, è una promessa che non posso mantenere e non posso mantenere nel tempo. E nessuno dovrebbe farla.

Eppure, se sei capitato qui, forse è perchè, da qualche parte, li fuori, sono presente…

Lascia un commento